Category Archives: make up

Benecos Natural Baked Eyeshadow

Prodotto: Natural Baked Eyeshadow (nei colori Mokka e Melange)

Pro: Sono ombretti cotti abbastanza pigmentati con una durata più che accettabile e due tonalità secondo me meravigliose. Naturalmente la scrivenza e la durata aumentano se li applichiamo con un pennello inumidito.

Contro: Benecos fa confezioni per gli ombretti senza applicatore all’interno e la plastica mi sembra meno solida rispetto a quella dei duo (recensione precedente). L’ombretto poi (soprattutto Mokka) tende a svolazzare un po’ e quindi consiglio di fare la base del viso dopo averli applicati per riuscire ad eliminare tutti i brillantini svolazzanti.

Prezzo: 4,49 euro su Ecco Verde

Consigliato: Sì!

Voto: 4/5

Dopo avervi parlato nella precedente review di un ombretto Benecos che non mi è piaciuto molto, oggi vi recensisco due che invece mi hanno conquistata. Ho comprato questi ombretti sul sito Ecco Verde perchè appena li ho visti me ne sono innamorata. Ho sempre adorato gli ombretti cotti perchè credo che ognuna di noi sia passata attraverso questa moda del cuocere tutti i cosmetici che ogni tanto rispunta tra le varie marche. In principio fu la Pupa con i suoi ombretti Luminys, che vi sconsiglio perchè hanno un inci pessimo che contiene imidazolidinyl urea (un conservante che si pensa rilasci formaldeide e quindi molto pericoloso) e paraffinum liquidum. Poi sono seguite a ruota Kiko, Astra e molte altre marche più prestigiose e meno. Abbandonati quindi i miei ombretti cotti della Pupa ho trovato in questi degli ottimi sostituti, perchè sono pigmentati, hanno colori stupendi e devo dire che come durata e “svolazzamento” (consentitemi l’uso di questo termine improprio) possono essere tranquillamente paragonati ai loro cugini italiani più famosi e adorati dalle ragazzine. Dal sito pensavo che il mio colore preferito tra i due sarebbe stato “Mokka” perchè lo vedevo più pescato e più adatto a tutti i giorni, mentre ho scelto “Melange” perchè devo dire mi ricordava (e questo è vero anche dal vivo) il celebre ombretto “Storm” della Chrimaluxe (sebbene quest’ultimo sia più brillantinato e con riflessi blu/violacei). Quando invece ho aperto il pacco e mi sono trovata davanti “Mokka” devo dire che in realtà è più definibile come un dorato con un sottofondo pesca molto brillantinato (bellissimo, ma forse per qualcuna è poco discreto per essere usato tutti i giorni). “Melange” invece è spettacolare perché a seconda del colore con cui lo si abbina vira di più al grigio o al viola e riesce a rendere interessante anche l’ombretto più smorto. Insomma una recensione positivissima per questi prodotti che mi hanno deluso solo per la confezione un po’ spartana che può sembrare fragilina. Se vi piacciono i cosmetici cotti la Benecos ha in catalogo anche un blush rosato che sembra anche lui molto pigmentato e brillante.


Benecos Natural duo-eyeshadow

Prodotto: Benecos Natural Duo-Eyeshadow nel colore “Clouds”, numero 122

Pro: La confezione non è male e l’illuminante è carino non essendo un colore bianco gesso, ma più simile a un panna.

Contro: Gli ombretti purtroppo non sono molto scriventi, manca un applicatore nella confezione e la durata non è niente di trascendentale.

Prezzo: 3,49 sul sito “Ecco Verde”

Consigliato: No! Voto : 2/5

Eccomi qui con la mia prima review… Ho deciso di parlare di questo ombretto perchè ormai la febbre per Benecos sta dilagando. Tutto cominciò (parlo per me, ma credo che questa storia sia comune a molte di noi) con i video della Signorina Rottermaier (se non la conoscete correte subito al suo canale youtube perchè lei è una sorta di mito per le amanti dell’ecobio) che abitando in Germania può usare prodotti naturali da noi introvabili. Il make up eco bio non è sempre facilmente reperibile e spesso è anche costosetto, quindi tutti abbiamo invidiato la sopracitata signorina per la sua possibilità di avere prodotti dell’Alverde e della Benecos, naturali ed economici. Se l’Alverde rimarrà purtroppo solo un sogno per chi non ha sotto casa un DM (drogherie che si trovano solo in Austria, Germania, Slovenia, Repubblica Ceca) la Benecos è sempre stata per noi povere ragazze italiane più facilmente raggiungibile essendo venduta su internet da siti tedeschi come Ecco Verde o Hautbalance. Io personalmente ho incontrato per la prima volta questa marca grazie al primo sito che fino a poco tempo fa permetteva di fare ordini in Italia con spese di spedizione gratis sotto i 20 euro (ora credo sia aumentato questo limite a 40/50 euro). Adesso invece la Benecos è finalmente arrivata in Italia e possiamo comprarla da Saicosatispalmi e Verdealternativa (da cui li ho acquistati io la seconda volta). Dopo questa immensa premessa posso passare alla recensione vera e propria del prodotto. Si tratta di un duo di ombretti (da 4 g) che comprende un colore bianco panna e un azzurro pastello lievemente perlati (o satinati, dipende dai punti di vista). La Benecos produce anche Jungle (verde, beigiolino), Fruits (rosa, viola) e Noblesse (marrone, rosa), ma io ho scelto Clouds non certo per il nome poetico che rimanda alle nuvole, ma perchè ero convinta che l’azzurro fosse più scuro, tratta in inganno da un video su youtube. Il colore è invece è molto pastello (e io non amo questi colori in quanto mi donano pochissimo) e a dirla tutta il bianco è molto più pigmentanto del suo collega. Sembra una cosa incredibile, ma è proprio così! Mi sento infatti di sconsigliarlo, proprio perchè scrive pochissimo (non sono infatti riuscita a fare uno swatch degno di questo nome). Ho sentito, però, parlare meglio del duo Jungle e credo del Fruits, ma non avendoli provati di persona non posso confermare la loro fama. Per il prezzo comunque molto economico potete dare una chance ai fratellini di questo duo o proprio a quello che vi ho presentato io se amate questo genere di colori.